TASI
La Malita
 
Ballerina di Flamenco
 

www.lamalita.com

 
 
 
La Malita

Manuela Baldassarri in arte "La Malita"

Manuela Baldassarri in arte "la Malita", di origini italiane nasce in Svizzera nel 1978 dove vive fino ad età adulta. In seguito si trasferisce a Bolzano (Alto Adige, Italia) nel 2003 ed infine a Siviglia (Spagna) nel 2013. Entra nel mondo della danza all'età di soli quattro anni iniziando con lo studio del balletto classico sotto la guida dapprima dell'insegnante francese Lucienne Besse, poi frequentando la Scuola di danza classica "Dance-center" di Locarno (Svizzera).

Scopre il flamenco in età adulta in seguito ad un viaggio in Andalusia, arte alla quale decide di dedicarsi completamente e professionalmente. Frequenta vari stages in Italia con noti artisti e si reca regolarmente per brevi periodi in Spagna, principalmente a Siviglia e Madrid dove studia con maestri di altissimo livello come Los Farrucos, Concha Vargas, Carmen Ledesma, Manuel Betanzos e La Lupi. A Madrid all' accademia "Amor de Dios" frequenta lezioni con Carmela Greco, Maria Juncal, Alfonso Losa y La Truco.
Inizia la sua attività professionale come danzatrice di flamenco dapprima entrando a fare parte del gruppo "Flamenco Vivo" con la quale si esibisce in vari locali in regione Trentino-Alto Adige. In seguito apre un' Associazione culturale di flamenco, Associazione La Malita, con la quale inizia il proprio lavoro di divulgazione e trasmissione di quest'arte organizzando corsi di baile a Bolzano dove è lei stessa insegnante e altre iniziative di scopo formativo, tra le più importanti dare vita al "Tablao Mira la Cara!" di Bolzano, dove fino ad oggi ha potuto condividere la scena con musicisti e danzatori di alto livello sia dello scenario italiano che di quello spagnolo. 

Esperienze professionali

Nel 2004 si esibisce nello spettacolo "Anda Jaleo"  con il gruppo Flamenco VIVO nella Svizzera italiana.

Nel 2005 mini-tour in Polonia con il gruppo Flamenco VIVO .

Successivamente forma un suo proprio gruppo, "gruppo flamenco La Malita"

Nel 2010 si classifica al secondo posto nella categoria "solisti" al "Concorso Nazionale de baile Flamenco ciudad de Torino".

Dal 2010 collabora in qualità di solista nella compañia Arte y Flamenco di Torino diretta da Monica Morra..

Dal 2012 entra a far parte della compagnia FlamenQueVive diretta da Gianna Raccagni, esibendosi in vari teatri italiani con lo spettacolo "Don Juan".

Nel 2013 debutta nella nuova produzione "Fuego" della compagnia ArteyFlamenco diretta da Monica Morra, in qualità di danzatrice solista.

Prima classificata al "concurso internacional de baile flamenco Ciudad de Torino 2013" categoria solisti professionali.

Ideatrice e direttrice artistica del Tablao Flamenco bolzanino "Mira la Cara!".

Dal 2013 al 2016 La Malita risiede in terra Spagnola, Siviglia, dove prosegue la propria carriera e studio del flamenco, a stretto contatto con le maggiori figure mondiali del flamenco, dedicandosi ad uno studio approfondito non solo della danza, ma anche del "cante y cultura flamenca", viaggiando regolarmente per lavoro in qualità di danzatrice ed insegnante, principalmente in Italia, ma anche Svizzera, Francia e Belgio.

Dal 2017 rientra in Svizzera dove tiene corsi regolari di flamenco, proseguendo la sua collaborazione in qualità di insegnante e coreografa con le principali realtà italiane. 

.  
.